HOME PROTOCOLLO D'INTESA - AMBIENTE E LEGALITÀ archivio
   

Villa Literno, 15 luglio 2005

Accordo Legambiente e Agrorinasce per l’ambiente e la legalità

 
 

Si è tenuta il 15 luglio ’05 la conferenza stampa indetta da Agrorinasce, Legambiente e dal Comune di Villa Literno, nel corso della quale è stato stipulato il protocollo d’intesa tra Legambiente Nazionale, il Consorzio Agrorinasce e l’Amministrazione Comunale di Villa Literno denominato ‘Ambiente e Legalità’.
L’intesa tra gli enti prevede l’apertura del Centro di Documentazione Nazionale di Legambiente presso il Centro Sociale di Villa Literno, realizzato da Agrorinasce con i fondi del POM Sicurezza QCS 1994/99, e la programmazione ed attuazione di un programma congiunto di iniziative in tema ambientale.
L’importanza dell’iniziativa coincide con la difficile situazione ambientale che colpisce la Provincia di Caserta e con tale accordo Agrorinasce e le Amministrazioni Comunali di Casal di Principe, Casapesenna, S. Cipriano d’Aversa e Villa Literno intendono avviare un’azione forte di informazione, documentazione, studio e sensibilizzazione su tutte le tematiche ambientali, che possa accrescere una maggiore sensibilità e conoscenza da parte di tutti i cittadini.
La conferenza stampa è stata presieduta dal Presidente del Consiglio di Amministrazione di Agrorinasce dr.ssa Immacolata Fedele, affiancato dal direttore Giovanni Allucci, dal Sindaco di Villa Literno Enrico Fabozzi e dal Vice Presidente Nazionale di Legambiente Enrico Fontana. Hanno partecipato il capo di gabinetto della Prefettura in rappresentanza del Prefetto di Caserta, dott. Carlo Schilardi, i parlamentari Coronella e Diana, i sindaci di Casapesenna e di San Cipriano, dirigenti scolastici e vertici di carabinieri e polizia.

Il vicepresidente nazionale di Legambiente Enrico Fontana, ha sottolineato che «il centro non sarà un punto di denuncia degli scempi ambientali la cui gravità ormai è nota a tutti e testimoniata da operazioni di polizia, ordinanze della magistratura, relazioni parlamentari. La nostra iniziativa vuole essere un laboratorio di risposte possibili, un presidio di proposte, ecco perché Legambiente vuole mettere radici a Villa Literno».
«La fase della presa di coscienza dei problemi è finita – ha aggiunto Fontana - la nuova frontiera della battaglia ambientale sta nel pretendere la verità sull’impatto sanitario del disastro; la gente di queste parti deve conoscere i rischi per la salute a cui è esposta e deve sapere cosa è accaduto nel suo sottosuolo».

:«Oltre al polo d’informazione - commenta il direttore di Agrorinasce Gianni Allucci - l’accordo traccia le linee guida per iniziative comuni sul fronte dell’ambiente legale, con l’obiettivo di agire in modo efficace».

 

la notizia in rete:

Il Mattino, 14 luglio 2005: Un patto su legalità e salute

Il Mattino, 16 luglio 2005: Centro legalià di Legambiente

aversagro.info: Villa Literno, nasce ‘Ambiente e Legalità’

caserta24ore: Villa Literno: accordo Legambiente e Agrorinasce

 

scommettiamo sul suo futuro
 
biblioteche in rete
 
 
 
HOME
archivio news

inizio pagina

| CHIUDI |