gas1

sede: Casal di Principe

finanziamento:

stato: In attesa di finanziamento

Si tratta di un terreno confiscato a Mario Caterino di circa 600 mq con sovrastante struttura in cemento armato. Agrorinasce ha avviato un percorso di progettazione partecipata con un bando pubblico invitando i soggetti sociali del territorio a presentare un progetto sociale o produttivo. Ai fini della progettazione sociale e per una maggiore consapevolezza sull’uso sociale e produttivo dei beni confiscati, Agrorinasce ha stipulato un protocollo d’intesa con il Liceo Artistico di Aversa, per l’effettuazione del rilievo dell’immobile confiscato che è stato allegato alla procedura pubblica.

Allo stato il bando per l’assegnazione della gestione è stato ultimato con l’assegnazione definitiva all’Associazione Terra Nuova di Pasquale Miele e Antonio Di Bona vittime innocenti di camorra per la realizzazione del progetto di un centro di gruppo di acquisto solidale di prodotti agricoli e trasformati. L’Associazione ha predisposto e consegnato il progetto definitivo dei lavori di ristrutturazione del bene confiscato destinandolo a cucina per la produzione di alimenti.

La convenzione ventennale è stata stipulata il 31 Marzo 2016.

Foto stato attuale prima dei lavori

 

gas1 gas2

 

agg. 02/2018

 




 

 

 

 

 

 

 

01_agro_up

02_pom_up

03_pom_up

 

 

04_svi_up

05_leg_up

06_stu_up

07_rec_up

08_arc_up

09_spo_up

 

 

 

bannerlibro-delpreteACQUISTA IL LIBRO
A TESTA ALTA
Federico Del Prete:
una storia di resistenza alla camorra

mostraDDbannerLa Mostra dedicata a
Don Peppe Diana

prenotamostraH

sportelloSolTHLo Sportello
Solidarietà

camnogra-thRagioni e strumenti per essere contro la criminalità organizzata

mobastaBannerMo' Basta: associazioni e sindacati insieme per la legalità e lo sviluppo