Determina di assegnazione provvisoria lotti 3° bando – Comune di Casapesenna e revoca assegnazioni lotti n.1 e 7.

agrorinascesito

DETERMINA n°7

 

Prot. Gen. N°470

Casal di Principe, lì 08/05/2017

 

 

OGGETTO: Bando n.3 per l’assegnazione e cessione di aree in zona P.I.P. – Comune di Casapesenna – Scadenza 27/02/2017.

Determina di assegnazione provvisoria lotti 3° bando – Comune di Casapesenna e revoca assegnazioni lotti n.1 e 7.

 

***


 

IL DIRIGENTE DELL’UFFICIO TECNICO

 

Premesso

- che, con Delibera della Giunta Municipale n. 68 del 09.04.2002, il Comune di Casapesenna approvava il progetto esecutivo per l’acquisizione ed infrastrutturazione di aree per insediamenti produttivi;

- che, con Delibera di Giunta Regionale della Campania n. 5772 del 29.11.2002 (BURC n. 63 del 23.12.2002), la Regione Campania approvava il Piano di riparto fra i Comuni che avevano presentato istanza di finanziamento ai sensi della Deliberazione di G. R. del 15.11.2001 n. 6130 (BURC n. 3 del 14.01.2002), nel quale riparto il Comune di Casapesenna (CE) risultava destinatario di un contributo finanziario finalizzato all’esecuzione dei lavori di infrastrutturazione primaria a servizio della zona P.I.P. comunale in località Calitta;

-  che, con Decreto n.1767/03 A.G.C 12, la Regione Campania concedeva al Comune di Casapesenna l’importo di € 2.400.000,00 per l’Acquisizione ed Infrastrutturazione di un'area per insediamenti produttivi;

-  che, con Delibera della Giunta Municipale n.10 del 19.04.2007, il Comune di Casapesenna approvava il piano urbanistico attuativo relativo al “Piano delle Aree da destinare ad insediamenti produttivi (P.I.P.); per complessivi mq 27.000 circa suddivisi in n. 21 lotti (poi divenuti 24);

-  che, con Delibera di Giunta Regionale n.26 del 11.01.2008, la Regione Campania approvava il Piano finanziario per gli Obiettivi Operativi del Programma Operativo FESR 2007-2013;

- che, con Delibera della Commissione Straordinaria n.31 del 06.11.2013, il Comune di Casapesenna, in base ad una specifica relazione tecnica dell’UTC determinava, tra l’altro, il prezzo di cessione dei lotti per l’importo di euro 89,00 al mq;

- che, con determina dirigenziale del responsabile del servizio, arch. Michele Punzo, il Comune di Casapesenna approvava il bando di assegnazione e la cessione dei lotti al prezzo approvato di euro 89,00, non conseguendo alcun interesse da parte delle imprese locali;

- che, con Delibera di Giunta Regionale n.148 del 27.05.2013, la Regione Campania approvava le iniziative di accelerazione della spesa della Regione Campania, da selezionare per ambiti di intervento, previa verifica dell’Autorità di Gestione della coerenza dei progetti riferibili a tali iniziative con gli Assi prioritari del POR Campania FESR 2007-2013, ai fini della successiva programmazione a valere sulle risorse del Programma Operativo;

-  che, con la Delibera di Giunta Regionale n.378 del 24.09.2013, la Regione Campania approvava le norme di attuazione della D.G.R. 148/2013 relative alle iniziative di accelerazione della spesa della Regione Campania;

- che, con nota della Giunta Regione Campania – Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico – Direttore Generale delle Attività Produttive, prot. 2013.0882212 del 23.12.2013, pervenuta a mezzo PEC, veniva comunicato che il Comune di Casapesenna era destinatario di un potenziale finanziamento a valere sui fondi POR Campania 2007-2013;

- che, con Delibera della Commissione Straordinaria n.8 del 23.01.2014, il Comune di Casapesenna approvava il progetto definitivo dei lavori dei “Lavori di infrastrutturazione e realizzazione di un Centro Servizi alle Imprese” in Area PIP;

- che, con Decreto Dirigenziale n.378 del 05.06.2014, la Regione Campania ammetteva a finanziamento l’intervento per un importo di €.3.550.000,00 a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2007/2013 – Obiettivo Operativo 2.5 indicante, inoltre, il Comune di Casapesenna quale beneficiario;

- che, con Delibera della G.M. n.10 del 19/04/2007 approvava il piano urbanistico attuativo relativo al Piano delle Aree da destinare ad insediamenti produttivi (P.I.P.) per complessivi mq.27.000 circa, suddivisi in n.18 lotti;

 - che, con delibera di Giunta Comunale n.51 del 24 aprile 2015, il Comune di Casapesenna fissava il prezzo di vendita dei lotti per un valore pari ad euro 45,00 (quarantacinque) al mq., in linea con i valori di mercato del periodo;

Visto

-     che con delibera di Giunta Municipale n.86 del 21.07.2015 il Comune di Casapesenna concedeva ad Agrorinasce l’incarico di seguire tutta la procedura di assegnazione dei lotti dell’area P.I.P. e di predisporre tutti gli atti amministrativi, tecnici e catastali necessari alla stipula dei contratti di cessione dei lotti da parte del medesimo Comune, con oneri a carico delle imprese assegnatarie, verificando, nel contempo, anche l’insussistenza di ogni tentativo di infiltrazione della camorra;

-     che con determina dirigenziale n.889 del 02/12/2015, l’U.T. di Agrorinasce provvedeva a nominare della commissione, ai sensi dell’articolo 84 del D.lgs. n°163 del 12 aprile 2006, per la valutazione delle documentazioni presentate per l’assegnazione dei lotti dell’area P.I.P.;

 Considerato

-     che con determina dirigenziale n.377 del 28/04/2016, venivano approvati gli atti di cui alla procedura effettuata con verbale d’aggiudicazione definitiva in data 04/03/2016 dell’elenco definitivo delle società assegnatarie dei n.11 lotti P.I.P. per l’assegnazione e cessione di aree in zona P.I.P. – Comune di Casapesenna, rimandando al Comune di Casapesenna per l’approvazione degli stessi e la successiva stipula degli atti di concessione da parte dell’Amministrazione Comunale;

 

-     che con determina dirigenziale n. 1583 del 28/12/2016 venivano approvati gli atti di cui alla procedura effettuata con verbale d’aggiudicazione definitiva in data dell’elenco delle società assegnatarie dei n.3 lotti P.I.P. per l’assegnazione e cessione di aree in zona P.I.P. – Comune di Casapesenna, rimandando al Comune di Casapesenna per l’approvazione degli stessi e la successiva stipula degli atti di concessione da parte dell’Amministrazione Comunale;

 

-     che, a seguito del perfezionamento della seconda procedura di gara per l’assegnazione dei lotti, e pertanto si è reso necessario rinnovare la stessa, secondo i canoni tecnici già fissati con il precedente bando;

 

-     che, la società Agrorinasce in data 11.01.2017 ha promosso una nuova pubblicazione di un 3° bando di assegnazione dei lotti PIP di Casapesenna, con scadenza a tutto il 27.02.2017, entro le ore 12,00, alla cui scadenza hanno presentato al protocollo di Agrorinasce, presso la sede legale del Comune di San Cipriano d’Aversa, alla via Roma, n.3 offerte, giusto certificato rilasciato dall’ufficio protocollo

 0

Visto

-     che, con verbali della commissione d’esame, n.1 del 09/03/2017, n.2 del 30/03/2017, n.3 del 06/04/2017, venivano esaminate e valutate le proposte pervenute per i lotti richiesti dai singoli istanti, pervenendo all’assegnazione definitiva di n.4 lotti, come dal prospetto di seguito riportato:

 

Denominazione Lotto

Superficie lotto singolo

Costo un.

Totale

Ditta

1

1 320,00

€ 45,00

€ 63 914,40

ditta GOMMUS Srls

7

1 297,00

€ 45,00

€ 62 800,74

ditta Fontana Motors di Fontana Giuseppe

17

1 117,00

€ 45,00

€ 54 085,14

ditta ORMG UNINOMINALE Srl

18

1 016,00

€ 45,00

€ 49 194,72

ditta ORMG UNINOMINALE Srl

 

-     che, l’Ufficio ha provveduto ad informare i richiedenti dell’esito della procedura di assegnazione dei lotti ai fini del perfezionamento della cessione dei lotti, secondo quando previsto ai sensi degli artt.7 ed 8 del bando di gara, e pubblicato l’esito di assegnazione definitiva con verbale in data 06/04/2017;

 

-     che, rispettivamente, alle ditte Fontana Motors di Fontana Giuseppe di Fontana Giuseppe, Via Chiesa, 6, 81030 Casapesenna (CE), di seguito alla comunicazione di aggiudicazione provvisoria di prot. 377 del 12/04/2017, e alla ditta GOMMUS S.r.l.s., Viale Europa, 55, 81030 Casapesenna (CE), di seguito alla comunicazione di aggiudicazione provvisoria di prot. 378 del 12/04/2017, si è provveduto a trasmettere note di sollecito per il pagamento per saldo procedura e acconto del 25% del lotto provvisoriamente assegnato n.410 del 26/04/2017, e n.411 del 26/04/2017;

 

-     che, a tale sollecito non ha fatto seguito alcun esito;

 

PER TUTTO QUANTO CIO' PREMESSO E CONSIDERATO

per le ragioni indicate e che fanno parte integrante e sostanziale del presente atto:

 

DETERMINA

 

1) di approvare gli atti di cui alla procedura effettuata con il 3° bando di assegnazione dei lotti P.I.P. di Casapesenna, con scadenza a tutto il 27.02.2017, con verbale d’aggiudicazione provvisoria in data 06/04/2017;

 

2) di revocare l’assegnazione alle ditte Fontana Motors di Fontana Giuseppe di Fontana Giuseppe, Via Chiesa, 6, 81030 Casapesenna (CE), ed alla ditta GOMMUS S.r.l.s., Viale Europa, 55, 81030 Casapesenna (CE), per cui si ritengono le stesse decadute dal diritto di assegnazione dei richiesti lotti, rispettivamente: ditta Fontana Motors “lotto 7” e ditta GOMMUS S.r.l.s. “lotto 1”, ai sensi degli artt. 8 e 9 del bando, che pertanto si dovranno riassegnare a seguito di nuova procedura di gara;

 

3) di approvare l’elenco delle assegnazioni definitive dei lotti P.I.P. alle società definitivamente assegnatarie, riportati nel 3° bando delle aeree in zona P.I.P. – Comune di Casapesenna di cui all’oggetto, secondo la tabella riepilogativa allegata (Tab. 1);

 

4) di disporre all’U.T. di Agrorinasce la trasmissione di tutta la documentazione al Comune di Casapesenna per l’approvazione in via definitiva della stessa, una volta perfezionati gli adempimenti previsti ai sensi dell’9 del bando di gara, per la successiva stipula degli atti di concessione da parte della stessa Amministrazione Comunale di Casapesenna con le società assegnatarie dei lotti;

 

5) di dare atto che la presente determina risulta immediatamente eseguibile ai sensi dell’articolo 134, comma 4 del D.lgs. 267 del 18 agosto 2000, che và pubblicato sul sito di questo Ente e sull’Albo Pretorio del comune di Casapesenna per almeno 15 giorni consecutivi.

 

 

Avverso il presente atto è ammesso reclamo al Dirigente dell’U.T. di Agrorinasce entro 10 giorni dalla data di pubblicazione. Trascorso tale termine l’atto diventa definito e potrà essere impugnato soltanto con ricorso al TAR o in alternativa al Capo dello Stato, rispettivamente nei termini di 60 o 120 giorni.

 

Casal di Principe, li 08/05/2017

Il Dirigente dell’Area tecnica

f.to (Ing. Giovan B. Pasquariello)

 

 

 Allegati:

Tabella 1.pdf


01_agro_up

02_pom_up

03_pom_up

 

 

04_svi_up

05_leg_up

06_stu_up

07_rec_up

08_arc_up

09_spo_up

 

 

 

bannerlibro-delpreteACQUISTA IL LIBRO
A TESTA ALTA
Federico Del Prete:
una storia di resistenza alla camorra

mostraDDbannerLa Mostra dedicata a
Don Peppe Diana

prenotamostraH

sportelloSolTHLo Sportello
Solidarietà

camnogra-thRagioni e strumenti per essere contro la criminalità organizzata

mobastaBannerMo' Basta: associazioni e sindacati insieme per la legalità e lo sviluppo

area riservata