Selezione di aziende per l’incarico della redazione ed esecuzione del piano di comunicazione per la realizzazione del progetto di un Centro di educazione e documentazione ambientale e isola ecologica sito in via Vaticale, località Ferrandelle.

agro_mk
faq Leggi o invia una FAQ

AGRORINASCE s.c.r.l.

Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la sicurezza del territorio

_______________________________________

Repubblica Italiana - Regione Campania - Provincia di Caserta

Via Roma – presso Casa Comunale – 81036 San Cipriano d’Aversa (CE)

     Tel. 081-8923034 fax 081-8160091

www.agrorinasce.org

 

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FERS

“SICUREZZA PER LO SVILUPPO” OBIETTIVO CONVERGENZA 2007 – 2013

AGRORINASCE – AGENZIA PER L’INNOVAZIONE, LO SVILUPPO E LA SICUREZZA DEL TERRITORIO

 

PROGETTO DI RECUPERO AD USO SOCIALE DI UN BENE CONFISCATO

ALLA CAMORRA SITO NEL COMUNE DI S. MARIA LA FOSSA

DESTINATO A CENTRO DI EDUCAZIONE E DOCUMENTAZIONE AMBIENTALE E ISOLA ECOLOGICA

 

 

 

 

BANDO DI GARA

PER AFFIDAMENTO PIANO DI COMUNICAZIONE

Selezione di aziende per l’incarico della redazione ed esecuzione del piano di comunicazione per la realizzazione del progetto di un Centro di educazione e documentazione ambientale e isola ecologica sito in via Vaticale, località Ferrandelle.


CUP: D22J11000210006                                                        – CIG: 4920209CE6

 

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

PREMESSO che:

- con delibera n. 62 del 13/06/2006, l’Amministrazione Comunale di S. Maria la Fossa ha assegnato in comodato d’uso gratuito ad Agrorinasce l’area agricola confiscata alla camorra sito in S. Maria La Fossa, località Ferrandelle, riportata in catasto al foglio 21 p.lla n. 6;

- il Consorzio Agrorinasce, di concerto con l’Amministrazione Comunale, ha destinato tale area come ‘Centro di educazione e documentazione ambientale e isola ecologica, impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile’, inteso come luogo di formazione, di sensibilizzazione e di lavoro sui temi dell’ambiente, del riciclaggio di rifiuti solidi urbani e di risparmio energetico;

- con Decreto dell’Autorità di Gestione del 5 agosto 2011 il Ministero dell’Interno, nell’ambito del PON Sicurezza, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obiettivo Operativo 2.5, è stato formalmente ammesso al finanziamento il progetto di Centro di documentazione ed educazione ambientale ed isola ecologica nel Comune di S. Maria La Fossa, presentato da Agrorinasce per l’importo di euro 1.479.000,00;

- in detto finanziamento è prevista l’esecuzione di lavori di completamento della struttura destinata ad ospitare il Centro di documentazione ed educazione ambientale, la realizzazione di un’isola ecologica, l’acquisto di arredi ed attrezzature nonché le attività di comunicazione per la promozione dell’attività, il tutto come da Scheda Progetto che si allega;

Tanto premesso, viene bandita una procedura selettiva tesa alla designazione del soggetto da incaricare per la redazione e esecuzione di un piano di comunicazione volto a promuovere le attività previste e a sensibilizzare gli utenti.

Visto gli art.li 55 e l’art. 83 , comma 1 del D.Lgs. 163/2006;

Visto il Decreto dell’Autorità di Gestione del 5 agosto 2011 del PON Sicurezza Obiettivo Convergenza 2007-2013, con il quale è stato formalmente ammesso al finanziamento il progetto;

Vista la delibera Consiglio di Amministrazione in data 01.02.2013, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stato approvato lo schema del presente avviso pubblico e lo schema generale della convenzione regolante i rapporti tra il professionista incaricato e l’Ente;

Accertata la mancata disponibilità del personale interno ad espletare l’incarico di cui al presente avviso;

RENDE NOTO

Che ai sensi degli articoli 55 e art. 83 comma 1 del D.Lgs. 163/2006, Agrorinasce procederà all’affidamento dell’incarico per la redazione e realizzazione di un piano di comunicazione con migliore offerta tecnico e economica per la realizzazione del piano di comunicazione relativo al progetto di cui in premessa.

Art. 1 - Oggetto del bando

Oggetto del presente bando è la formulazione e realizzazione di un piano di comunicazione, con migliore offerta tecnica ed economica, relativo al progetto di cui in premessa. A tal fine si specifica che l'attività interesserà due strutture da recuperare e realizzare ai fini pubblici e sociali nel citato bene confiscato alla camorra, delle quali:

  1. il Centro di educazione e documentazione ambientale;
  2. l' isola ecologica.

Per entrambe le attività nella scheda progetto vengono definiti in maniera generale gli obiettivi e le attività che verranno svolte all’interno delle predette strutture.

Il piano di comunicazione dovrà consistere quantomeno nelle seguenti attività di comunicazione:

  • progettazione grafica di un manifesto che segnali l’avvio dei lavori di valorizzazione del bene confiscato alla camorra e stampa di 100 copie;
  • Progettazione grafica, realizzazione e montaggio di due ‘cartelloni informativi dei lavori’ e di due targhe esplicative dei progetti da apporre esternamente al Centro di educazione e documentazione ambientale e all’isola ecologica.
  • Progettazione grafica di un manifesto di chiusura dei lavori e inaugurale del Centro e stampa di 150 copie
  • organizzazione dell’evento inaugurale per il lancio del ‘Centro di documentazione ed educazione ambientale e isola ecologica’ per circa 150 persone, comprendenti servizi di accoglienza, coffee break, service audio, inviti, ufficio stampa ecc..;
  • progettazione grafica e stampa di 1000 brochure di presentazione dei servizi del centro di educazione e documentazione ambientale da distribuire a scuole e docenti del territorio e 1000 brochure dei servizi per l’isola ecologica e 1000 locandine da distribuire ai cittadini;
  • progettazione grafica e stampa di almeno 6 pannelli esplicativi sul riciclo dei rifiuti, il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente in generale da installare all’interno del Centro di educazione e documentazione ambientale;
  • progettazione e realizzazione di un piano di sensibilizzazione per le scuole del comprensorio di Agrorinasce sui temi afferenti le attività del Centro e dell’isola ecologica;
  • Progettazione e realizzazione di n° 10 segnaletiche stradali rispettivamente per i due interventi, complete di pali e montaggio da apporre lungo il percorso dall’uscita di Casal di Principe dell’Asse Stradale Nola – Villa Literno e fino al Centro di educazione e documentazione ambientale e isola ecologica di S. Maria La Fossa e dal Municipio di S. Maria La Fossa fino al Centro di documentazione ambientale e all’Isola Ecologica;

Art. 2 - Soggetti ammessi a partecipare

Sono ammessi a partecipare alla procedura di selezione secondo quanto stabilito dall’art.34 comma 1 del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i.:

a) imprese individuali;

b) società di persone o di capitale;

c) raggruppamenti temporanei di imprese.

I partecipanti alla selezione dovranno provare documentalmente di avere come oggetto delle proprie attività l’operare nei settori della comunicazione e della pubblicità.

E’ fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla selezione in più di una associazione temporanea ovvero di partecipare singolarmente e quali componenti di una associazione temporanea. Il medesimo divieto sussiste per i liberi professionisti qualora partecipi alla stessa selezione, sotto qualsiasi forma, di associazione temporanea o consorzio stabile delle quali il professionista é amministratore, socio, dipendente o collaboratore coordinato e continuativo. La violazione di tali divieti comporta l’esclusione dalla selezione di entrambi i concorrenti. Non è ammesso altresì che uno stesso professionista sia concorrente ed altresì collaboratore di un altro concorrente; tale eventualità comporta l’esclusione dalla selezione di entrambi. Non è ammesso infine che uno stesso professionista sia collaboratore di più concorrenti; tale eventualità comporta l’esclusione dalla selezione di tutti i predetti concorrenti.

Art. 3 – Modalità di prestazione del servizio

Per quanto riguarda l’attività di sensibilizzazione, la società Agrorinasce ha previsto diversi momenti di sensibilizzazione ed animazione sociale, molto importanti per presentare alla cittadinanza il Centro di educazione e documentazione ambientale e l’isola ecologica:

1)Manifesti di avvio dei lavori delle due strutture;

2)manifesti di chiusura dei lavori e inaugurazione delle due strutture;

3)Inaugurazione delle strutture;

4)Piano di sensibilizzazione per le scuole del comprensorio di Agrorinasce e per la cittadinanza con locandine e brochure esplicative delle attività svolte nel Centro di educazione e documentazione ambientale e per l’isola ecologica.

Con riferimento a quanto sopraesposto, la prestazione dovrà prevedere almeno le seguenti fasi:

a)Progettazione con formulazione di un progetto esecutivo;

b)Eventuali attività complementari e individuazione di ulteriori e migliori strategie di sensibilizzazione;

c)attuazione del progetto come da progetto approvato da Agrorinasce;

d)Conclusione con report dettagliato di tutte le attività svolte e materiali prodotti.

In ogni caso tutto il materiale prodotto dovrà essere realizzato anche in formato digitale, tecnicamente compatibile con l’inserimento sul sito di Agrorinasce (www.agrorinasce.org).

Art. 4 – Durata del contratto e Importo della gara

Il contratto previsto per le attività descritte in premessa ed all’art. 1 del presente bando avrà durata fino al 31.12.2014. L’importo di base della gara è pari a complessivi €.72.000,00 IVA inclusa.

Resta esclusa la possibilità di cessione del credito derivante dal presente contratto in quanto affidato nell’ambito dei progetti ammessi al finanziamento del PON Sicurezza.

La spesa necessaria per il presente incarico sarà sostenuta con i fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno con cofinanziamento del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) nell’ambito del PON Sicurezza Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obiettivo Operativo 2.5 con decreto dell’Autorità di Gestione del 5 agosto 2011 relativo al progetto di recupero ad uso sociale di beni confiscati alla camorra destinati a Centro di aggregazione giovanile per l’arte e la cultura e Ostello della Gioventù.

Il pagamento in ogni caso sarà subordinato alla disponibilità delle risorse nazionali e comunitarie presso il Fondo di Rotazione e quindi Agrorinasce non potrà essere ritenuta responsabile dei ritardi che potrebbero verificarsi nella liquidazione delle fatture dovuti alla mancata disponibilità delle citate risorse.

Art. 5 - Domanda di partecipazione e modalità di presentazione delle offerte

Le domande di partecipazione, corredate di copia del documento di riconoscimento del responsabile legale del soggetto proponente (di tutti i soggetti in caso di raggruppamenti), dovranno pervenire al seguente indirizzo “Agrorinasce Scrl – Via Roma c/o Casa Comunale 81036 San Cipriano d’Aversa ” un unico plico, pena esclusione dalla gara, debitamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, riportante all’esterno, la dicitura: “non aprire - contiene documenti relativi alla gara di affidamento per: Redazione e realizzazione del Piano di comunicazione del progetto di recupero ad uso sociale di un bene confiscato alla camorra destinato a Centro di educazione e documentazione ambientale e isola ecologica di S. Maria La Fossa”.

Il plico dovrà essere spedito A.R. a mezzo di servizio postale o consegnato a mano presso l’ufficio protocollo dell’Ente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 26.03.2013.

 

Il plico anzidetto dovrà contenere i seguenti documenti:

- nella busta “A” – Documentazione:

a) ISTANZA in carta semplice di partecipazione alla selezione per l’affidamento dell’incarico in oggetto, corredata di tutte le informazioni sotto riportate.

1)dati identificativi del richiedente, utili ai fini del presente avviso, quali nome, cognome, data e luogo di nascita;

2)recapito telefonico - E- mail e fax;

3)codice fiscale e Partita I.V.A.;

4)organizzazione e forma del gruppo;

5)dati dei partecipanti del gruppo con indicazione del ruolo e della prestazione professionale specialistica che si intende assumere con l’affidamento dell’incarico;

6)elenco dei collaboratori e consulenti coinvolti nell’espletamento dell’incarico, ma che non partecipano alla selezione;

7)dati della persona nominata CAPOGRUPPO (se necessario).

 

b) DICHIARAZIONE sottoscritta a termini di legge e presentata da tutti i soggetti partecipanti, che dovrà contenere le seguenti informazioni:

-       certificazione di iscrizione alla CCIAA con dicitura antimafia dal quale risulti l’oggetto sociale ed in particolar modo la esplicita finalità di intervento nei settori della comunicazione o della pubblicità.

-       dichiarazione di accettazione della nomina del CAPOGRUPPO - (se necessario);

-       delega al CAPOGRUPPO per la sottoscrizione della convenzione d’incarico in caso d’affidamento e di rappresentanza da parte di associazione temporanea o consorzio nei confronti dell’Amministrazione;

-       dichiarazione di insussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 37 ed all’art. 38, comma 1, lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), e m) del D.Lgs. n. 163/2006;

-       attestazione di essere in regola con i versamenti previsti per il rilascio della certificazione di regolarità contributiva (DURC) specificando: il tipo di C.C.N.L. applicato, la dimensione aziendale (numero dipendenti)

-       dichiarazione di presa visione e di impegno al rispetto di quanto previsto nel “Protocollo di Legalità”, cui Agrorinasce ha aderito e che viene allegato al presente bando formandone parte integrante.

-       elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni con l’indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi.

-       dichiarazione sostitutiva con cui si attesti di aver svolto, nel corso degli ultimi tre anni, almeno un incarico per la realizzazione di interventi di comunicazione e/o di pubblicità in ambito della legalità, delle politiche sociali e della sicurezza.

-       dichiarazione che i curricula professionali allegati sono autentici e veritieri;

-       dichiarazione di accettazione di tutte le condizioni del presente avviso senza rivalsa alcuna;

-       copia di un documento di identità di tutti i soggetti che sottoscrivono la domanda e la dichiarazione predette.

La mancanza anche di una sola delle dichiarazioni a corredo della domanda di partecipazione o l’assenza di parte dei documenti richiesti saranno motivo di non ammissione del candidato.

Non sono ammesse alla selezione le domande pervenute oltre il termine indicato; si precisa che la data di ricevimento al protocollo dell’ente è l’unico elemento considerato per l’ammissione.

Si precisa che la dichiarazione di cui alla lett. b, pena l’esclusione del concorrente, dovrà essere resa: dal singolo soggetto richiedente, nel caso di professionisti singoli o associati nelle forme di cui alla L. 1815/1939; da tutti i soggetti richiedenti nel caso di costituendo raggruppamento temporaneo di professionisti o di consorzio occasionale; dal legale rappresentante nel caso di società di professionisti, società di ingegneria o consorzi stabili.

 

Nella busta “B”- Proposta progettuale:

-          offerta progettuale mediante la redazione di una proposta progettuale (max 20 pagine) con incluso il piano di attività previsto fino al massimo del 31.12.2014 che dovrà contenere la descrizione analitica delle prestazioni da fornire, la metodologia e le soluzioni tecniche proposte, ivi incluse le bozze grafiche.

 

Nella busta “C” - Proposta economica:

-          offerta economica al ribasso rispetto l’importo a base di gara.

All'interno del plico di cui all' art. 5 anzidetto, oltre alla busta A relativa agli atti amministrativi di cui alle lett. a), dovranno essere inserite due buste chiuse arrecanti le diciture di cui sopra, una contenente l’offerta relativa alla componente tecnica (busta B), ed una contenente le offerte relative alla componente economica (busta C), di cui (ribassi offerti sui tempi e percentualmente sull'importo del compenso di cui al presente bando di gara).

Sarà oggetto di mancata apertura e di conseguente esclusione dalla selezione qualsiasi plico privo della dicitura richiesta sul fronte o della documentazione completa al suo interno così come descritta.

Art. 6 – Modalità di aggiudicazione della gara e parametri di valutazione

Ai fini dell’aggiudicazione della gara viene formulata una griglia di punteggi direttamente

riferibili alla documentazione fornita.

 

Criterio

Peso

Qualità complessiva della proposta progettuale

80

Prezzo riportato nella proposta economica

20

Totale

100

 

Elementi di valutazione (punteggio max 80)

Busta B) qualità complessiva della proposta progettuale, che include: la creatività dell’intera campagna di comunicazione definita nella proposta progettuale; l’esperienza della ditta nella conduzione di campagne di comunicazione sui temi della legalità e dell’ambiente; funzionalità, fattibilità e completezza della campagna di comunicazione; innovatività della proposta e eventuali proposte aggiuntive e/o migliorative.

Per l’attribuzione dei punteggi è stata definita la seguente griglia dei criteri qualitativi, che dovranno essere desunti dalla proposta progettuale presentata dal soggetto proponente:

 

n.

Criterio di valutazione tecnico qualitativa

1

Creatività della campagna di comunicazione in relazione ai servizi richiesti. (in particolare la qualità della proposta grafica e delle proposte previste nel piano di comunicazione) Max 25 punti

2

Esperienze della ditta in campagne di comunicazione sui temi della legalità e dell’ambiente Max 10 punti

3

Funzionalità, fattibilità e completezza della campagna di comunicazione Max 15 punti

4

Innovatività della proposta ed eventuali proposte aggiuntive e/o migliorative Max 30 punti

 

Busta C). Entità della proposta economica (punteggio max 20)

Proposta formulata al ribasso rispetto all’importo base di gara - sino a 20 punti.

Per l’offerta economica, i punti sono attribuiti sulla base della seguente formula:

Pa = Pb/P*20

dove, Pa è il punteggio assegnato ad ogni offerta economica, Pb è il prezzo dell’offerta più bassa e P è il prezzo dell’offerta in esame.

Alla selezione procederà una Commissione di gara designata dal C.d.A. di AGRORINASCE. Sarà comunicato alla data di scadenza del presente bando il giorno di svolgimento della seduta pubblica che si terrà presso la sede di AGRORINASCE, nella quale si procederà alla apertura dei plichi ed alla verifica della documentazione amministrativa, onde disporre l’ammissione o l’esclusione dei partecipanti. In una o più sedute non pubbliche la commissione procederà poi all’esame della proposta progettuale, attribuendo i corrispondenti punteggi. Seguirà una seduta pubblica nella quale si procederà alla apertura della busta contenente l’offerta economica, alla attribuzione dei relativi punteggi ed alla stesura della graduatoria finale. Il giorno di apertura della busta contenente l’offerta economica sarà comunicata da AGRORINASCE con almeno due giorni di preavviso sul sito www.agrorinasce.org.

 

I motivi di esclusione sono quelli individuati nel presente Avviso, oltre quelli individuati ex legge dal D.Lgs. n.163/2006 e dal DPR n.207/2010.

Si precisa, comunque, che verranno escluse le proposte:

-    pervenute dopo la scadenza dei termini e a tal fine farà fede esclusivamente il timbro di ricezione dell’Ufficio Protocollo dell’Ente;

-    prive di ogni singola componente prescritta dal presente avviso;

-    contenenti documentazione indicante informazioni non veritiere.

In ogni caso, alla presente selezione non possono prendere parte:

-    coloro che sono inibiti per legge o per provvedimento disciplinare all’esercizio della libera professione;

-    coloro che hanno rapporto di dipendenza con Enti, Istituzioni o Amministrazioni Pubbliche, salvo che essi siano titolari di autorizzazione specifica o comunque siano legittimati ad espletare l’incarico da Leggi, regolamenti o contratti sindacali;

-    coloro che si trovano in conflitto di interessi con l’Amministrazione o che abbiano demeritato in precedenti incarichi.

L’aggiudicazione potrà essere effettuata anche in presenza di una sola offerta purché ritenuta valida.

Eventuali richieste di chiarimenti dovranno essere indirizzate ad AGRORINASCE S.c.r.l., esclusivamente a mezzo fax al n. 081-8160091 o a mezzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

L’affidamento dell'incarico, verrà formalizzato con verbale del consiglio di amministrazione di AGRORINASCE a cui sarà allegato lo schema di convenzione (che regola i rapporti tra Ente e professionista), nel quale saranno fissate l'entità delle competenze, le tempistiche per l’espletamento dell’incarico secondo i bisogni dell’Amministrazione ed il tempo offerto, le penali per eventuali ritardati negli adempimenti e le modalità di espletamento dell’incarico stesso.

Art. 7 CERTIFICAZIONE ANTIMAFIA

Alla domanda di partecipazione alla gara dovrà essere allegata la certificazione anagrafica (stato di famiglia e di residenza in corso di validità).

AGRORINASCE S.c.r.l. si riserva di richiedere alla Prefettura di Caserta il rilascio di informazioni tendenti ad attestare la insussistenza di tentativi dì infiltrazione mafiosa.

In assenza di tempestiva comunicazione da parte della Prefettura delle informazioni di cui sopra, AGRORINASCE S.c.r.l. procederà all’affidamento della gara sotto condizione risolutiva dell’accertamento successivo di tentativi di infiltrazione mafiosa.

 

1.PRECISAZIONI

In caso di aggiudicazione dell’incarico, resterà esclusa la possibilità di cessione dei crediti derivanti dal relativo contratto di affidamento, trattandosi di progetto ammesso al finanziamento del PON Sicurezza.

Al pagamento delle spese sostenute è delegato il Fondo di Rotazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze previa richiesta di erogazione da parte dell’Ufficio Pagamenti delle Segreteria Tecnica del PON subordinata all’esito positivo dei controlli di primo livello. Il pagamento in ogni caso sarà subordinato ala disponibilità delle risorse nazionali e comunitarie presso il Fondo di Rotazione e quindi l’Amministrazione non potrà essere ritenuta responsabile dei ritardi che dovessero verificarsi nella liquidazione delle fatture dovuti alla mancata disponibilità delle citate risorse.

La sottoscrizione del contratto di affidamento dell’incarico non impegnerà il beneficiario finché non sarà approvato dalla Autorità competente, Responsabile di Obiettivo Operativo, e registrato, qualora previsto, presso gli Organi di Controllo.

 

2.ULTERIORI INFORMAZIONI

E' fatta salva la facoltà per l'Amministrazione di verificare quanto dichiarato dai candidati, con l'avvertenza che in caso di esito negativo dell'accertamento si procederà alla revoca dell’incarico e dalla comunicazione del fatto alle autorità competenti.

Il Responsabile del Procedimento è l'Ing. Felice Zippo, dirigente dell’ufficio Tecnico del Comune di S. Maria La Fossa;

 

3.PUBBLICITA’ DELL’AVVISO DI SELEZIONE.

Il presente bando di gara è pubblicato all’albo pretorio del Comune di S. Maria La Fossa e sul sito informatico di AGRORINASCE S.c.r.l.

 

4.TRATTAMENTO DATI PERSONALI.

Ai sensi del D.lgs. n.196\2003 e successive modifiche e integrazioni, premesso che il trattamento dei dati personali sarà improntato a correttezza e nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza, per come di seguito specificato:

• Il trattamento dei dati personali conferiti dai partecipanti alla gara ha finalità di consentire l’accertamento dell’idoneità dei concorrenti;

• Un eventuale rifiuto di rendere le dichiarazione previste comporterà l’esclusione della procedura di gara;

• I dati relativi ai soggetti partecipanti alla gara verranno comunicati, in esecuzioni alle vigenti disposizioni di legge ai competenti uffici pubblici;

• Titolare del trattamento dei dati personali è l’Istituto appaltante.

 

Ai fini del trattamento dei dati personali, i titolari potranno esercitare i diritti di cui all’art.13 del suddetto Decreto. Si avverte che la partecipazione alla gara equivale a conoscenza ed accettazione delle suddette modalità di trattamento dei propri dati personali.

Il presente avviso, stante l’urgenza, sarà pubblicato sul sito Internet dell’Ente ed all’Albo Comunale del Comune di S.Maria La Fossa per giorni 20 (venti) decorrente dalla data odierna.

 

 

 

 

San Cipriano d’Aversa, lì 28.02.2013                                                            Il responsabile del procedimento

                                                                                                                                     Ing. Felice Zippo




Allegati:

Scarica il bando.pdf

Progetto Santa Maria la Fossa.pdf

Protocollo di  legalita'.pdf








01_agro_up

02_pom_up

03_pom_up

 

 

04_svi_up

05_leg_up

06_stu_up

07_rec_up

08_arc_up

09_spo_up

 

 

 

bannerlibro-delpreteACQUISTA IL LIBRO
A TESTA ALTA
Federico Del Prete:
una storia di resistenza alla camorra

mostraDDbannerLa Mostra dedicata a
Don Peppe Diana

prenotamostraH

sportelloSolTHLo Sportello
Solidarietà

camnogra-thRagioni e strumenti per essere contro la criminalità organizzata

mobastaBannerMo' Basta: associazioni e sindacati insieme per la legalità e lo sviluppo

area riservata