Creato 15 Febbraio 2012 Categoria: Iniziative per la Legalità
Visite: 6513
Stampa

agro_mk

 

COMUNICATO STAMPA


15 febbraio 2012

 

A Testa Alta! Decennale della morte di

 

Federico Del Prete a Casal di Principe.



Sabato 18 febbraio alle ore 9’30 a Casal di Principe presso l’Università per la Legalità e lo Sviluppo, sede di Agrornasce, si terrà l’evento “A Testa Alta! Il valore della memoria e della denuncia: Decennale della morte di Federico Del Prete”.
L’evento è promosso dalla società Agrorinasce, in collaborazione con l’Associazione “Mò Basta! Associazioni e Sindacati insieme per la legalità” e la “Rete per la legalità”, per ricordare Federico Del Prete, sindacalista degli ambulanti ucciso dalla camorra a Casal di Principe. Esso rappresenterà anche l’occasione per discutere la situazione italiana e campana nella lotta al racket e per presentare, in anteprima, il libro ‘A Testa Alta! Storia di camorra e di resistenza’ che racconterà la storia di Federico Del Prete e il suo impegno di denuncia contro il racket degli ambulanti; un libro scritto da Paolo Miggiano, con intervento di Gennaro Del Prete, figlio di Federico, e con la prefazione di Raffaele Cantone e postfazione di Don Tonino Palmese.
In questo momento la nostra attenzione è rivolta a Federico Del Prete e a tutta la famiglia – afferma l’Amministratore Delegato di Agrorinasce Giovanni Allucci – non a caso abbiamo fortemente voluto questo libro che faccia conoscere a tutti i cittadini, non solo della Provincia di Caserta, l’impegno e la forza di Federico. Il giorno 17 febbraio saremmo invece a Frattamaggiore per un omaggio ed un momento di raccoglimento sulla tomba di Federico Del Prete”.
L’evento del 18 febbraio seguirà, infatti, un momento di raccoglimento che si terrà il 17 febbraio alle ore 9’00 presso il cimitero di Frattamaggiore alla presenza di molti rappresentanti delle istituzioni e della famiglia Del Prete.
All’evento di Casal di Principe interverranno Gennaro Del Prete, figlio di Federico, il Commissario del Comune di Casal di Principe, Prefetto Fernando Guida, il Vicario del Vescovo, Don Paolo Dell’Aversana, il Questore di Caserta dott. Guido Longo, il colonnello dei Carabinieri Crescenzio Nardone, il colonnello della Guardia di Finanza, Vincenzo Amendola, il Commissario Regionale per l’antiracket e usura Prefetto Franco Malvano, il Presidente della Provincia di Caserta on. Domenico Zinzi, il sostituto procuratore della DDA Giovanni Conzo, il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, on. Paolo Romano, il Presidente della Commissione Regionale per l’ecomafie e i beni confiscati, on. Antonio Amato, il Coordinatore Nazionale della ‘Rete per la Legalità’ Lorenzo Diana, accompagnato da Luigi Cuomo, il Presidente Nazionale di SOS Impresa, Lino Busà, il Presidente di Agrorinasce dott.ssa Immacolata Fedele, l’Amministratore Delegato di Agrorinasce Giovanni Allucci, il Presidente dell’Associazione Mò Basta Francesco Geremia, il segretario della Fondazione POLIS, Enrico Tedesco, lo scrittore e dirigente della Fondazione POLIS, Paolo Miggiano, i Sindaci dei Comuni di San Cipriano d’Aversa, S. Marcellino, S. Maria la Fossa e Villa Literno.
Saranno presenti, infine, le delegazione degli studenti del Liceo Scientifico di San Cipriano d’Aversa e dell’ITC di Casal di Principe con i rispettivi dirigenti scolastici Prof. Domenico Rosato e Prof. Salvatore Natale.

 

testa-alta_a3-1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

01_agro_up

02_pom_up

03_pom_up

 

 

04_svi_up

05_leg_up

06_stu_up

07_rec_up

08_arc_up

09_spo_up

 

 

 

bannerlibro-delpreteACQUISTA IL LIBRO
A TESTA ALTA
Federico Del Prete:
una storia di resistenza alla camorra

mostraDDbannerLa Mostra dedicata a
Don Peppe Diana

prenotamostraH

sportelloSolTHLo Sportello
Solidarietà

camnogra-thRagioni e strumenti per essere contro la criminalità organizzata

mobastaBannerMo' Basta: associazioni e sindacati insieme per la legalità e lo sviluppo