Creato 28 Settembre 2010 Categoria: Iniziative per la Legalità
Visite: 5916
Stampa

A Casal di Principe si presenta il Master per promuovere e valorizzare i beni confiscati alla camorra

 

agro_mk

 

2010-09-28confmaster

 

Martedì 28 settembre alle ore 16.00 a Casal di Principe presso l’Università per la Legalità e lo Sviluppo si terrà la conferenza stampa di presentazione del Master ‘Promozione, valorizzazione e riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata’, promosso dall’Università per gli Studi Suor Orsola Benincasa, in collaborazione con Agrorinasce, il Consorzio Sole, Libera e la Fondazione POLIS.

‘Il Master – dichiara Immacolata Fedele, Presidente di Agrorinasce – sarà un’occasione importante per venti laureati per approfondire tutte le materie attinenti la confisca dei beni immobili e la loro valorizzazione. Molti di loro realizzeranno anche un project work su alcuni beni confiscati che metteremo a disposizione grazie ai Comuni di S. Maria La Fossa e Casal di Principe.’
La società pubblica Agrorinasce ha già individuato alcuni beni confiscati che saranno oggetto di lavoro da parte dei neolaureati che verranno selezionati dall’Istituto Suor Orsola Benincasa dopo la scadenza del bando di selezione fissata al sette ottobre prossimo.
L’AD Giovanni Allucci, interpellato al riguardo ha affermato che già esiste un’intesa con l’Amministrazione Comunale di Casal di Principe per assegnare ad Agrorinasce un nuovo bene confiscato a Francesco Schiavone, sempre in via Bologna, che si aggiunge alle altre due ville localizzate nella stessa strada già oggetto di intervento della stessa Agrorinasce. “Sarà un’occasione – dichiara sempre Giovanni Allucci – per presentare la situazione dei beni confiscati in tutta l’area di Agrorinasce con tutti i risultati positivi che esistono ma anche le molteplici difficoltà a causa della carenza di risorse finanziarie ed il disinteresse di molte istituzioni”.
Piena soddisfazione espressa dal Sindaco di Casal di Principe, dott. Pasquale Martinelli, che ha già individuato un assessore ad hoc per i beni confiscati alla camorra, con l’intenzione di destinare ed assegnare tutti i beni confiscati alla camorra localizzati nel Comune, collaborando pienamente e in maniera continuativa con Agrorinasce.
All’incontro parteciperanno:
Dott. Pasquale Martinelli, Sindaco di Casal di Principe
On. Domenico Zinzi, Presidente della Provincia di Caserta
Immacolata Fedele, Vice Prefetto ag. UTG di Caserta e Presidente del CdA Agrorinasce
Dott. Giovanni Allucci, Amministratore Delegato Agrorinasce
Avv. Ottavio Corvino, Assessore ai beni confiscati del Comune di Casal di Principe
Prof. Silvio Lugnano, Docente di criminologia all’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Dott. Enrico Tedesco, Segretario generale Fondazione POLIS
Dott. Davide Pati, ufficio beni confiscati Associazione Libera
Dott. Federico Cafiero De Raho, coordinatore della DDA di Napoli
I rappresentanti delle forze dell’ordine e molte cooperative ed associazioni presenti sul territorio.


01_agro_up

02_pom_up

03_pom_up

 

 

04_svi_up

05_leg_up

06_stu_up

07_rec_up

08_arc_up

09_spo_up

 

 

 

bannerlibro-delpreteACQUISTA IL LIBRO
A TESTA ALTA
Federico Del Prete:
una storia di resistenza alla camorra

mostraDDbannerLa Mostra dedicata a
Don Peppe Diana

prenotamostraH

sportelloSolTHLo Sportello
Solidarietà

camnogra-thRagioni e strumenti per essere contro la criminalità organizzata

mobastaBannerMo' Basta: associazioni e sindacati insieme per la legalità e lo sviluppo